AGNESE COLLE:
a t t i v i t á

ACCADEMIA NICO PEPE.

Udine
Da questa sera a sabato prossimo, alle 20.45, i riflettori del “Giovanni da Udine” si accenderanno sul celebre “Arlecchino servitore di due padroni” allestito da Giorgio Strehler. Per raccontare il suo Arlecchino, che oggi compie sessant'anni, Strehler parlava di «memoria vivente», illustrando così il continuo lavoro di revisione della storia. Una storia, appunto, in eterna e inarrestabile evoluzione. Dopo la lunga tournée statunitense del 2005, i trionfi in Cina del 2006 e il secondo viaggio in Oriente del 2007, il più celebre degli spettacoli goldoniani ritorna, quindi, nuovamente in scena, con un'edizione speciale in cui l'intera compagnia, recuperando lo spirito festoso tipico della Commedia dell'Arte, si alterna nei vari ruoli. Un Arlecchino di celebrazioni, ma anche di record, dove spicca il nome del mitico Ferruccio Soleri: autore di questa preziosissima ripresa e, da quarantacinque anni, volto e corpo del personaggio principale. «Alla riscoperta di Carlo Goldoni autore e uomo - sono parole di Strehler - per una volta il teatro è arrivato prima degli storici del teatro, prima degli intellettuali.
C'è arrivato con un atto che era - allo stesso tempo - d'amore e di conoscenza, attraverso gli spettacoli di Luchino Visconti e i miei e poi, più tardi, con quelli di Squarzina, De Bosio, Missiroli, Ronconi. Penso che sia giusto così, che proprio sul palcoscenico dove si è consumata o sublimata la vita di Goldoni sia partito questo movimento che gli ha ridato l'interesse della cultura italiana (ma non solo) e, soprattutto, l'interesse del pubblico che oggi non ha più timore di venire a vedere una sua opera». Il Giovanni da Udine dedicherà allo spettacolo due percorsi di approfondimento: la mostra “Goldoni-Strehler: l'Arlecchino” ideata e curata da Agnese Colle in collaborazione con la Fondazione Musei Civici Veneziani-Casa di Carlo Goldoni, e un incontro con la stessa Colle, organizzato in collaborazione con la Civica Accademia Teatrale Nico Pepe. Sia la mostra (19/22 novembre, foyer del Nuovo, dalle 16 alle 19) sia l'incontro (domani, alle 18, nell'auditorium della Nico Pepe), saranno a ingresso libero.


20/11/2008

C o n t a t t i

P r i v a c y

** Ai sensi della Legge sulla Privacy vigente, il soggetto, autorizza il trattamento dei propri dati personali che non verranno in alcun modo resi pubblici e/o forniti ad altre entità diverse da summermusic team che ne garantisce la custodia.

C o p y r i g h t

Tutti documenti, tuttle le immagini sono di proprietá di Agnese Colle e sono protetti da dirritti di autore.
Ne é vietata la riproduzione anche parziale ...